Chi siamo

La storia di Elvira

ELVIRA  è una piccola azienda agricola condotta dalla famiglia Zarantonello, con una tradizione per la coltivazione con metodo da Agricoltura Biologica che nasce più di trent’anni fa e che ci è riconosciuta e certificata per la prima volta nel 1988 da Terra Nuova, poi AIAB ed oggi divenuta ICEA.

Per noi il mondo del biologico è più che un semplice metodo di produzione, rappresenta una vera e propria “filosofia” di vita.

Nel 2001 si è voluta cogliere la possibilità di acquisire dei terreni nel meraviglioso contesto dei Colli Berici e precisamente in San Germano dei Berici, sul Monte Faeo. È qui che si è deciso di intraprendere l’attività di vinificazione, naturalmente perseguendo la filosofia naturo-salutistica aziendale.

Qui, in armonia con la vocazione viticola del territorio, abbiamo deciso di investire su vitigni a bacca rossa, che ci consentissero di sviluppare tutta la potenza dei vini prodotti sui terreni ben esposti, argillo-calcarei, non irrigui di questi ambienti carsici.

I nostri vigneti, realizzati dal 2003 al 2006, sono costituiti in larga parte da Carmenere, Cabernet Franc e Merlot, sono allevati a Guyot e Cordone Speronato con investimenti di 4600 ceppi/HA ed hanno prodotto nel favorevole 2010, poco più di 5 tonnellate/HA, un livello produttivo che certamente ci consente di caratterizzare marcatamente del territorio i nostri vini.

La dotazione di cantina è essenziale e poco “tecnologicizzata”: pompe per la movimentazione, diraspatrice in acciaio, pressa vaslein, vasi vinari in acciaio, alcune botti in legno, una riempitrice per l’imbottigliamento, null’altro. Per il controllo delle temperature di fermentazione, sfruttiamo le un sistema di raffreddamento attraverso il ricircolo  delle acque piovane immagazzinate in una cisterna sotterranea. Non utilizziamo lieviti, batteri o enzimi, ne alcuna altra sostanza se non l’anidride solforosa durante la fermentazione alcolica e solo per i vini che manifestano marcate difficoltà come l’annata 2011.

In cantina i vini rispecchiano l’andamento qualitativo di ogni annata.

I vini che ci rappresentano maggiormente, sono Cabernet (uvaggio di Carmenere, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon), Merlot e il Carmenère.

.